Menopausa? Ecco i cambiamenti che ti aspettano e i consigli per affrontarla al meglio

Menopausa? Ecco i cambiamenti che ti aspettano e i consigli per affrontarla al meglio
30/01/2019 itismychoice

Prepararsi alla menopausa è possibile, con un sano stile di vita e le raccomandazioni del ginecologo

Fonte: La Stampa

Fibr_donnaVampate di calore e sudorazione, secchezza vaginale, disturbi del sonno, dolori osteoarticolari, riduzione della massa ossea, infiammazioni urinarie, ansia e irritabilità: sono alcuni dei disturbi più frequenti che accompagnano il periodo della menopausa. Sintomi che si presentano in circa un terzo delle donne, con ripercussioni negative sulla qualità di vita. Ma da cosa dipendono? Dal riassetto ormonale dell’organismo legato al crollo dei livelli degli estrogeni e del testosterone.

L’IMPORTANZA DELLO STILE DI VITA
Essere pronte al cambiamento e vivere la menopausa come un’opportunità può contribuire a minimizzare il senso di malinconia, che inevitabilmente si accompagna alla perdita della fertilità, e  ridurre l’impatto della sintomatologia sulla vita di ogni giorno.

Tra le contromisure da mettere in atto, i ginecologi sottolineano l’importanza di tenere sotto controllo il peso corporeo, seguendo una dieta povera di grassi saturi e zuccheri semplici, preferendo i legumi, eventualmente passati, riducendo il consumo di carne a 1-2 pasti la settimana, privilegiando pesceverdura e frutta, ma senza esagerare con quest’ultima per il contenuto in zuccheri semplici. Bisogna inoltre ricordarsi di bere almeno 2,5 litri di acqua ogni giorno, evitando succhi di frutta e bevande gassate.

L’adozione di uno stile di vita salutare aiuta non solo a sentirsi meno gonfie e più in forma, ma anche a tenere sotto controllo l’ipercolesterolemia e la pressione arteriosa. A tal fine, sono consigliate lunghe passeggiate, l’ideale sarebbe camminare 50-60 minuti al dì, a passo svelto.

Il consiglio è di evitare di considerare la menopausa come l’anticamera della vecchiaia, ma, al contrario, impegnarsi in nuovi progetti. Prendersi finalmente cura di sé renderà possibile vivere al meglio il cambiamento, minimizzando anche gli sbalzi di umore.

QUANDO RICORRERE ALLA TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA
Se i sintomi della menopausa diventano fastidiosi – le vampate creano imbarazzo, si dorme male e così via – e si avverte un significativo peggioramento della qualità di vita, è possibile valutare, insieme al proprio ginecologo, l’opportunità di ricorrere alla terapia ormonale sostitutiva (TOS). Oggi sono disponibili diverse formulazioni, che consentono al medico di individuare quella più adatta alle esigenze di ogni donna.

30/01/2019

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Send this to friend