Menopausa: più rischio di fratture ossee per donne che soffrono di ansia

Menopausa: più rischio di fratture ossee per donne che soffrono di ansia
30/01/2019 itismychoice

Fonte: ilGiornale.it

donne menopausa

Le donne in menopausa che soffrono di ansia avrebbero un rischio maggiore del 4% di contrarre fratture ossee, nell’arco di 10 anni. Questo quanto emerge dai dati di uno studio dell’Università di Messina che mostra la correlazione di ansia e stress con la fragilità ossea.

La perdita di densità ossea rappresenta una condizione tipica della menopausa, dovuta alle alterazioni ormonali che si verificano in questo periodo.

L’estrogeno, infatti, svolge un ruolo chiave nel controllo delle tempistiche del riassorbimento osseo. Dunque, una volta che questo tipo di ormone della vita fertile femminile viene a mancare, il processo di indebolimento subirebbe un’immediata accelerazione. Ma non solo: vi sarebbe un altro fattore che, secondo lo studio italiano, ricondurrebbe a tale squilibrio ed è di natura psicosomatica, l’ansia.

I dati dello studio, coordinato dal dottor Antonio Catalano, evidenziano che gli ormoni che vengono rilasciati dal corpo in condizioni di forte stress avrebbero degli effetti negativi sullo stato delle ossa. Inoltre, nelle donne con disturbi di ansia sono stati riscontati minimi livelli di vitamina D, che compromettono la mineralizzazione ossea, favorendo l’insorgenza di varie malattie.

Secondo quanto spiegato dal dottor Catalano, è la prima volta che un team medico riscontra una sorta di legame tra gli stati d’ansia e la salute delle ossa. Una terapia ormonale che preveda un uso di integratori a base di estrogeni potrebbe portare alla riduzione del rischio di fratture, come dimostrato da alcuni studi, attenuando i sintomi della menopausa e dello stress.

14/06/2018

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published.

*

Send this to friend